BALLO FLAMENCO

M° Maria Josè Leon Soto

 

Programma

 

Il FLAMENCO è un’arte oramai universale, che nasce nella bassa Andalusia dalla convivenza durante secoli di culture diverse: la araba, la ebraica e il folklore primitivo andaluso, e che grazie alla genialità del popolo gitano diventa una forma artistica unica e in continuo arricchimento. Il flamenco è una musica, un canto, una danza, ma soprattutto una forma di vedere la vita. Può  esprimere la gioia, la rabbia, la pena, la euforia e anche la disperazione. Il flamenco è toccante. Sconvolgente. Nasce del popolo e appartiene al popolo, un popolo che non si rassegna, ma che urla quello che sente. Chiunque si può lasciare innamorare da quest’arte e provare a raccontarsi attraverso un linguaggio che coinvolge corpo e anima.

In questo corso si affronteranno le basi della danza flamenca, per coloro che vi si avvicinano per la prima volta, ma studiando anche, insieme agli allievi che hanno maggiore esperienza, il modo per creare sequenze coreografiche con la chitarra e il “cante”, lavorando anche sulla improvvisazione.
È previsto lo studio ritmico delle "palmas", l'approfondimento teorico a livello storico del ritmo o dei ritmi che si studieranno, così come l'ascolto e conoscenza del “cante”.
Essendo un livello unico, si farà in modo che ogni allievo lavori secondo le sue possibilità.

Le lezioni saranno accompagnate da “guitarra” e “cante” dal vivo.

Abbigliamento richiesto:
Donne: Scarpe chiuse con tacco non a spillo, gonna ampia o pantaloncini, maglietta o body. 
Uomini: Scarpe chiuse con un po di tacco. Pantaloni comodi e maglietta.
Per qualsiasi dubbio sulle scarpe o sui livelli contattate l'insegnante.