DANZE TRADIZIONALI AFRICANE

M° Stefen Stanley Okey Emejuru

 

Programma

 

Ad ogni aspetto della vita, ad ogni evento corrisponde una musica e una danza particolare in Africa. Tutte le danze africane non passano di moda, sono storie di vita della comunità che si tramandano da generazione a generazione. Il ritmo è la base dell’anima africana. Le danze africane in generale, e quelle nigeriane in particolare, determinano ciò che siamo. Ballare è l’espressione massima dell’arte e della cultura africana, il ritmo permette ai gesti quotidiani di ritrovare nel mistero della vita che trascende il suo significato e il suo compimento. Ci sono danze per festeggiare una nascita, la veglia per il defunto, per celebrare il matrimonio. In Africa si danza per ogni aspetto della vita quotidiana, ad esempio, per la semina, la tessitura, la raccolta e la forgiatura. Danzare è anche un gesto religioso, un’espressione mistica e sacramentale delle religioni tradizionali africane. Le diverse maschere, secondo il paese o gruppo etnico, fanno parte di questa religiosità. La danza è il ritmo dell'anima che produce energia, onde e armonia. Ballare è comunicazione, è coinvolgimento. Si può ballare da soli oppure singolarmente in un gruppo. Noi esseri umani siamo la danza.

PROGRAMMA:

1. OFE N’ELU : il ritmo per l’unificazione della comunità. La voglia di volare.

2. IGBARA AKA BIA ILU’M : la danza del corteggiamento.

3. ATILIOGWU : una danza che prende l’anima, una prova di resistenza usata nelle feste di matrimonio e non solo.

4. ONYE OZI : la danza dei messaggeri.

5. EGWU AKA ELU : la danza di resistenza, di forza nella vita quotidiana.

6. EGWU ODI N'ALA: Danza di accoglienza per gli ospiti durante la luna piena.

Tutte le danze africane non passano di moda, sono storie di vita delle comunità che si tramandano da generazioni. Sono libri non scritti, se li ami leggili... BALLANDO!