PERCUSSIONI ARABE

M° Gabriele Gagliarini

 

agenda

Il programma è in fase di sviluppo.

A breve saranno pubblicate le informazioni relative a questo corso. Viene comunque lasciato pubblicato il programma della scorsa edizione a scopo orientativo, per dare un'idea del tipo di lavoro che, seppur con qualche adattamento o modifica, verrà svolto durante lo stage.

Torna a visitarci!

   
Timbro

Programma

 

LABORATORIO PER ETNIE

Il tamburo darbuka è tra le percussioni più conosciute, grazie alla grande varietà di suoni e timbriche acute, brillanti ed allo stesso tempo profonde e gravi che può emettere.
Il suo nome sembra derivare dalla parola araba “darba”, il cui significato è “colpire” e “hoka”, tamburo monopelle suonato dai barcaioli del Nilo.

Il corso affronterà i seguenti argomenti:

- i suoni principali della darbuka
- i diversi ritmi della musica araba
- il modo di  scrivere i ritmi
- come formare una composizione per la danza
- approccio all’improvvisazione
- tecniche di base di Riq, Daf, Bendir e

 

Il corso è adatto a conoscere questo strumento, che gli egiziani chiamano tabla, ricevendo delle nozioni di base che permettono comunque di capire almeno in parte la musica araba.

I vari ritmi che si affronteranno saranno di un po'  tutto il nord Africa con alcune puntate anche nel territorio dei Balcani; si parlerà anche degli altri strumeni a percussione che circondano la darabuka nei vari paesi (davul, daff, riq, ecc..).

Il livello sarà unico in quanto, sulla base delle personali capacità e abilità di ognuno, verrà impostata la lezione affinchè tutti possano affrontare il proprio grado di difficoltà!

Il corso è molto consigliato anche alle danzatrici, poiché si può ritenere di fondamentale importanza l’istaurazione di un codice comune tra musicista e ballerina, la conoscenza quindi dei nomi dei ritmi e dei ritmi in quanto tali, in modo da poter insieme lavorare alla costruzione di una coreografia di valore.